Colon Irritabile Sintomi: I Benefici con Aloe Vera gel

colon irritabile

Colon Irritabile ne soffri anche Tu?

Non ne puoi più di quei continui crampi addominali? Poi, sempre più spesso, arriva nausea, costipazione o diarrea?

Probabilmente ne sarai già a conoscenza ma, in caso contrario, non sono molto felice di informarti che potresti soffrire di colite o meglio conosciuta come sindrome del colon irritabile!

Colon Irritabile SintomiCos’è la colite o sindrome del colon irritabile?

È una problematica intestinale caratterizzata da dolore addominale e alterazione dell’attività intestinale in assenza di una specifica e univoca patologia organica.

Nel dettaglio, consiste in un’alterata percezione degli stimoli che provengono dal tratto gastrointestinale soprattutto dipendenti dalla distensione che serve al passaggio del cibo e delle feci e che da alcuni soggetti viene percepita come dolorosa, fastidiosa.

Quali sono i principali sintomi della sindrome del colon irritabile o colite?

Check2orangeDolore addominale,

Check2orangenausea,

Check2orangesensazione di disagio.

Tuttavia, i sintomi possono variare da persona a persona: alcune persone soffrono di costipazione; le feci risultano più dure del solito e la defecazione si fa più difficile e rara. Spesso queste persone riferiscono di provare tensione e avere crampi quando tentano di defecare, pur non riuscendoci del tutto o solo in parte. Anche se riescono a defecare nelle feci può essere presente del muco, ovvero la sostanza liquida che inumidisce e protegge gli organi dell’apparato digerente.

Altre persone affette da sindrome del colon irritabile soffrono anche di diarrea, ovvero di perdita frequente di feci non solide o acquose. Altre ancora alternano periodi di costipazione ad altri di diarrea.

Una cosa molto importante: “poiché quelli succitati sono sintomi aspecifici, quindi riconducibili anche ad alcune patologie organiche, in caso di comparsa di questi disturbi è sempre bene rivolgersi al medico per escludere che ci possano essere cause organiche.”

Per definizione la sindrome del colon irritabile o colite è una diagnosi di esclusione che, dunque si può fare nel momento in cui le cause più comuni e più frequenti per fascia d’età e per fattori di rischio vengano escluse.

Colon irritabile sintomi e cause 

Le cause della sindrome del colon irritabile non sono ancora del tutto note. Poiché si tratta di una malattia dell’apparato digerente, molti ritengono che sia collegata solamente a cause alimentari. In realtà non è così, anzi, il più delle volte questa patologia è legata a stress psichici e/o (più raramente) fisici.

Sicuramente, tra le principali cause di insorgenza o di aggravamento della colite possiamo inserire:


Check2orangeun regime alimentare scorretto
(scarsa idratazione e scarsa assunzione di fibre);


Check2orangele mestruazioni
(l’intestino presenta una certa sensibilità legata alle modificazioni ormonali indotte dal ciclo mestruale);


Check2orangele alterazioni della flora batterica e le infestazioni da parassiti.

Questo comporta l’inevitabile classificazione della problematica intestinale genericamente indicata come sindrome del colon irritabile o colite, in diverse forme.

Una prima classificazione delle coliti è quella che le distingue in coliti primitive e coliti secondarie:


Check2orangele prime sono quelle le cui cause esplicano nel colon la loro attività di tipo patogeno;


Check2orangele seconde invece sono dovute a patologie relative ad altri organi o apparati;

Le coliti possono anche essere suddivise in acute e croniche:


Check2orangenelle coliti acute, l’insorgenza è di solito improvvisa, con dolori addominali crampiformi, stipsi o diarrea;


Check2orangele coliti croniche possono essere conseguenti a forme di tipo acuto oppure insorgere senza che vi sia una causa ben precisa.

Se, dopo una visita dal medico e accurate analisi la diagnosi è: colite, o sindrome dell‘intestino irritabile, le vie per curarti sono diverse.

Quindi, dalla sindrome del colon irritabile si guarisce?

Puoi stare tranquillo, questo disturbo è certamente causa di disagio e stress, ma non provoca danni permanenti all’intestino né malattie gravi, come ad esempio i tumori. Ma è fondamentale non trascurarlo.

C’è da sapere che per avere la meglio su di lui, che , tra l’altro, è spesso solo un sintomo fisico di un problema più generale, magari legato al troppo stress o all’ansia, non bisogna avere fretta e puntare ad una cura lenta ma efficace.

Per ripristinare l’equilibrio dell’intestino e del colon ci vuole tempo, pazienza, e la voglia di cambiare le proprie abitudini in meglio, per la vita. Ad esempio l’alimentazione è la prima e migliore terapia.

Colon irritabile: cosa mangiare?

Bisogna scegliere cibi che riducano l’infiammazione e il gonfiore e stimolino la corretta attività intestinale tra cui proteine magre, patate, riso, frutta e verdure ricche di fibre digeribilicereali integrali tra cui l’avena, e tanta acqua.

Da ridurre, invece, tutto ciò che sia lievitato come il pane fresco, la pizza e le focacce, la birra, le torte, le brioches e i dolci da forno. Al bando anche l’alcool e il caffè che sarebbe meglio sostituire con tisane digestive e calmanti come la camomilla, la melissa, il finocchio.

IBS sindrome colon irritabile Aloe Vera Gel un valido aiuto

Ottimo riequilibrante della flora batterica intestinale oltre allo yogurt, sono i probiotici, mentre un altro supporto naturale coadiuvante molto efficace è l’Aloe Vera Gel che ha un’azione antinfiammatoria e disintossicante.

Per il colon irritabile come avrai intuito, la natura ancora una volta può darti una mano per affrontarla al meglio. Non esitare, agisci ora prima che le cose si complichino.

 

 

 

Flp Aloe Vera Team

Grazie all'Aloe Vera Gel abbiamo scoperto che salute, bellezza e alimentazione sono di vitale importanza per ognuno di noi; Forever Living ci ha dato la possibilità di migliorare le abitudini e lo stile di vita delle nostre famiglie e dei nostri amici.

Tags

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top