Sacchi e ghiandole perianali rimedi naturali

ghiandole perianali

Ghiandole perianali rimedi naturali

Ciao, oggi voglio parlarti di questa patologia molto fastidiosa e dolorosa, che coinvolge una zona intima molto delicata e cioè le famose ghiandole perianali o sacchi perianali.

Queste ghiandole perianali, situate ai lati dell’ano del cane, producono un secreto particolarmente odoroso. Questo odore tipico e particolarmente puzzolente del secreto, è per la presenza di acido butirrico, acido propionico e indoli.

Questo secreto serve a facilitare la defecazione e a depositare i feromoni, che il cane utilizza per marcare il territorio. Con la presenza di questi acidi, si possono presentare anche dei batteri facendo diventare il secreto più denso e scuro.

Come si manifestano le ghiandole perianali  

Un rigonfiamento del sottocoda ai lati dell’ano, oppure lesioni della cute, sono i sintomi che si manifestano più frequentemente, in questi caso può fuoriuscire del secreto denso maleodorante scuro.

Ghiandole perianali rimedi naturali: Prevenzione

Tante possono essere le cause, come problemi di diarrea, in quanto la scarsa consistenza delle feci non aiuta il cane alla spremitura delle ghiandole, facendo ristagnare il secreto. Una sovrapproduzione di ormoni, che fa aumentare il secreto e la produzione di feromoni.

La terapia da effettuare con l’infezione delle ghiandole perianali in corso, è la spremitura delle ghiandole stesse, seguita o meno a giudizio del veterinario da terapia farmacologica, o anche da terapie naturali che non comportano effetti collaterali come il caso clinico di Cavalier King.

Ghiandole perianali rimedi naturali: Cavalier King

CaneCavalier King, è un maschio di 5 anni che a causa di varie patologie infiammatorie delle ghiandole perianali (sacculite ricorrente), è dovuto ricorrere all’anestesia generale, per la pulizia dei due sacchi perianali con ripetuti lavaggi con sostanze antibatteriche.

Il Dottor Setti, medico veterinario, che ha proceduto al lavaggio, ha consigliato successivamente all’intervento l’utilizzo di Aloe Vera Gel, per un dosaggio di 7/8 ml due volte al giorno. Cavalieri King, a distanza di 1 anno, continua ad alimentarsi anche con l’Aloe Vera Gel e non ha al momento, avuto altre recidive.

Se vuoi alleviare i sintomi delle ghiandole peraniali del tuo caro amico noi possiamo fornirti la corretta posologia da assumere giornalmente per ottenere grandi benefici. Non aspettare che le cose peggiorino agisci ora, contattaci

Flp Aloe Vera Team

Grazie all'Aloe Vera Gel abbiamo scoperto che salute, bellezza e alimentazione sono di vitale importanza per ognuno di noi; Forever Living ci ha dato la possibilità di migliorare le abitudini e lo stile di vita delle nostre famiglie e dei nostri amici.

Tags

25 comments

  • Salve, dopo un periodo di cura con antibiotici, che non ha risolto il problema alle ghiandole perianali di Fufy, vorrei provare l’aloe vera gel. Cosa mi consiglia? Grazie

    • Monia Ferretti /

      Salve Signor Rudy,
      le consiglio di prendere 2 boccioni di Aloe Vera Gel che le dureranno pressapoco 1 mese. Poi mi saprà dire. 🙂

  • Salve, il mio cucciolo di rottweiler da pochi giorni gratta poco con il sedere a terra e manifesta questi sintomi, lamenti ogni tanto e quando espelle le feci, lo fa in più riprese. Mi può aiutare? Grazie

    • Monia Ferretti /

      Le consiglio di prendere dell’aloe vera gel e la crema aloe vera gelly, avrà dei grossi benefici. Chi ne ha già fatto uso ha sostituito il cortisone. Buona giornata.

  • Vorrei gentilmente conoscere il costo di 2 flaconi di Aloe Vera Gel, grazie

  • Salve, ho un cane lupo cecoslovacco di circa 28 kg e ha problemi di ghiandole perianali infiammate, praticamente ogni mese e mezzo sono da svuotare e da fare un ciclo di antibiotici di 10 giorni+fermenti lattici perché si infiammano e sanguinano. Abbiamo già cambiato alimentazione ma il problema continua a presentarsi e prima di ricorrere all’asportazione delle ghiandole (consigliata dal veterinario in caso il problema ritorni di nuovo) vorrei provare questo gel sperando di evitare l’intervento. Che dose consiglia di somministrare al giorno? Nel caso funzioni sarà da somministrare per tutta la vita del cane due volte al giorno?
    Grazie

    • Monia Ferretti /

      Salve,
      nello specifico, quello che posso consigliarLe per avere questi benefici è di fargli bere per almeno 1/2 mesi l’aloe vera gel.
      Visto il peso potrebbe bere l’Aloe Vera Gel in queste misure:

      10 ml, 15 minuti prima di fare colazione
      10 ml, 15 minuti prima di fare pranzo
      10 ml, 15 minuti prima di fare cena

      Dopo aver bevuto l’aloe, far bere al cane un po’ d’acqua e deporre l’aloe nel frigo.
      Essendo un alimento e non un medicinale quando Lei noterà (come succederà) che il cane starà meglio sarà Lei stessa a decidere se fargli bere ancora l’Aloe.
      Buona giornata

  • Buongiorno,
    sono una persona che non fa uso di farmaci ma preferisce la medicina altrenativa e i rimedi naturali.
    Mi piacerebbe applicare questa cosa anche per la mia cagnolina, che per me è come una figlia. Da qualche mese ho scoperto, in seguito al suo accenno di paralisi alle zampette posteriori, che ha 6 erine sulla parte alta della colonna, dalla cervicale a metà colonna, per ora il vet mi sta facendo fare una cura di cortisone ma con scarsi risultati. Ha un deficit neurologico, il midollo non fluisce bene e spesso cade cammina strusciando le zampette posteriori ecc. Questa mattina ho cercato un rimedio naturale alle ernie e sono arrivata su questo sito. Potreste consigliarmi qualche rimedio da provare nel caso della mia cagnolina? Grazie di cuore.
    Connie

    • Monia Ferretti /

      Sono davvero contenta di prestare il mio aiuto per un problema così fastidioso. Sai che anche io ho 3 tartarughe che adoro? A volte non mi riconosco, gli do tutto il mio affetto come se fossero dei figli, quindi condivido in pieno il tuo voler aiutare la tua cagnolina.
      Penso che il dolore continuo non la faccia dormire la notte, giusto?
      Purtroppo le ernie in molti casi vanno operate, ma il cortisone utilizzato per molto tempo porta ad altri effetti collaterali non indifferenti e Tu questo lo sai, ma stai pur serena perché l’aloe Freedom essendo un adattogeno darà grandi benefici alla tua cagnolina.
      Ti ho inviato una mail. Contattami se hai dubbi.
      In bocca al lupo

      Monia

  • volevo sapere come si usa aloe vera nel mio cagnolino che a volte strofina il sederino per terra.esito feci negativo. grazie susanna

    • Monia Ferretti /

      Ciao Susanna,
      fino a 20 Kg può bere un misurino al mattino 20 ml a stomaco vuoto, o aggiungerlo insieme alle crocchette.
      Per il sederino consiglio la crema aloe vera gelly, che da un grosso effetto lenitivo ed è naturale.
      Ti ringrazio ancora per avermi contattata,
      Buona serata
      Monia Ferretti

  • Si può somministrare insieme ad un farmaco? è per il mio cane al quale stò già dando CELADRIN PET sempre per le articolazioni. Grazie

  • Salve, il mio cagnolino da qualche giorno ha disturbi all’ani. Inizialmente era solo un po’ gonfio lateralmente(credo le fhiandole) ora invece è irritato. È un cane molto fifone e se si prova a metter una crema(come la fissan consigliata dal veterinario) ti morde. Come posso fare? Sto male a vederlo così e posso immaginare come sta soffrendo. Aiutatemi perfavore

    • Monia Ferretti /

      Ciao Chiara,
      probabilmente si comporta così per via del dolore. Potresti utilizzare la crema aloe vera gelly che è di valido aiuto e che viene utilizzata da molti veterinari. Ovviamente il consiglio rimane sempre quello di portarlo dal veterinario.

  • salve sono mario io o un problema com il mio cane ,e un cavalier ching soffre di ghiandole perianali gli passsa con gli antibiotici ma dopo un breve tempo gli rispunta di nuovo ora addirittura si riapre la ferita esce un po di secrezione e poi si richiude da sola .O cambiato alimentazione con croccantini a base di pesce forza 10 non riesco a risolvere il problema .come potete agliutarmi? grazzie

    • Salve Mario e grazie per averci contattati. Il consiglio che possiamo darLe se vuole che il suo cane stia meglio è di far bere o anche tramite siringa per via orale l’aloe vera gel 2 volte al giorno con 7/8 ml come posologia. Può inoltre applicare sulla parte interessata l’aloe vera gelly, una crema specifica che il Dottor Setti utilizza e consiglia vivamente.
      Buona giornata signor Mario

  • Buona sera…ho un koker inglese colore fulvo che ha problemi di perianali. Il veterinario mi ha fatto fare una cura di antibiotico e cortisone..ma nulla…sono stressato e non so più che fare.questa cura che consiglia funzionerà o la devo far operare. Per favore non so più che fare…e la mia piccola e la considero di famiglia e ho paura che ne soffra tanto dal dolore. E vero che se si opera asportare le ghiandole non è più capace di delegare cioè non sente più lo stimolo e la fa senza volerlo.?grazie mille a presto.

  • Salve, ho una cagnolina di taglia media, è una lagottina. Per la seconda volta ha le ghiandole perianali infiammate. La prima volta ha fatto una cura farmacologica, ma a distanza di 1 mese circa ha di nuovo questo problema. Potrebbe dipendere dell’alimentazione?
    Grazie in anticipo.

  • Buongiorno! Ho un cane taglia medio piccola di circa 10kg e vicino ai 10 anni. Poco più di un anno fa ha avuto un’infiammazione alla ghiandola perianale sinistra, di cui mi sono accorta solo a situazione grave. Grazie a Dio l’ascesso si è aperto e mettendo in loco del cicatrene la situazione si è risolta. Non era mai successo prima, ne mi è mai capitato con altri cani quindi non sapevo potesse succedere! Il veterinario mi ha spiegato la situazione ma sul momento non mi disse di fare una pulizia delle ghiandole anche una volta a sett. Ora ci risiamo, oggi lo porterò dal dottore. Il problema con il mio bambino è che non si fa fare niente, quindi come posso fare in modo che non risucceda? C’è qualcosa che si può dare per bocca in modo che il problema si risolva o per lo meno sia controllabile? Inoltre, sempre anno scorso, qualche mese dopo è emerso un problema al fegato, un accumulo di bile nella cistifellea, per cui mi chiedo se le due cose possono essere collegate. Sul problema al fegato hanno risolto meglio rimedi a base di erbe e olio di ribes, rispetto alla medicina prescritta che gli dava anche noia. Cosa posso fare? Aspetto vostro consiglio e vi ringrazio, buona giornata!

    • Buongiorno Anna Maria e grazie per averci scritto. Sicuramente l’uso giornaliero dell’aloe vera gel e della cream aloe vera gelly possono dare un gran beneficio al suo cane. Può contattarci al numero 347-5174632, noi possiamo aiutarla.

  • Salve la mia cagnolina, un pitcher, l’altro giorno si è accasciata a terra e dopo una risonanza abbiamo scoperto che ha un ernia cervicale tra la terza e la quarta e schiacciamento del midollo osseo. muove solo una zampa mentre le altre sono ferme. per il momento la clinica ha escluso l’intervento ma sta assumendo cortisonici. Sapendo bene che hanno effetti collaterali, con l’aloe freedom è possibile rimediare almeno parzialmente o almeno che ci sia qualcos’altro che possa guarire con metodi naturali. Ovviamente dato il caso delicato é come se stessi parlando di un familiare. Grazie

  • Buongiorno, la mia bulldog inglese di circa 20 kg ogni tanto struscia il sederino a terra finchè non riesce a svuotare le ghiandole perianali. L’ano non mi sembra ne gonfio ne infiammato, le feci sono normali. Vorrei provare a darle l’aloe vera gel, mi può gentilmente dire con quale dosaggio?
    Grazie, saluti,
    Antonella

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top