Integratori alimentari perché assumerli

integratori alimentari perche assumerli

Integratori alimentari perché assumerli? Tutti noi sappiamo quanto sia importante alimentarsi in modo corretto, allo scopo di godere il più possibile di una buona salute.

Questo è assolutamente vero, ma purtroppo le insidie che si nascondono anche dietro i cibi considerati più sani, sono davvero molte!

Si tratta di muoversi all’interno di una vera e propria “giungla” di pesticidi, conservanti chimici,batteri, metalli pesanti che si accumulano nei cibi!

Senza considerare l’impoverimento dei terreni e quindi la coltivazione di alimenti che danno un apporto nutritivo molto scarso, il fatto che ad esempio la frutta viene raccolta mesi prima di giungere a maturazione, e chiusa poi in celle frigorifere dove la maturazione viene raggiunta grazie a dei gas e questo elenco potrebbe continuare naturalmente!

Integratori alimentari: i rischi alimentari

I più comuni rischi alimentari a cui oggi siamo sottoposti, derivano principalmente da due differenti agenti:

Check2green agenti biologici

Check2green agenti chimici

Nel primo caso si tratta di infezioni dirette o tossine prodotte da virus, batteri o lieviti presenti nei cibi, che sono naturalmente dannosi all’organismo. Le infezioni più comuni sono la salmonella e l’epatite A.  un modo sicuro ed efficace per proteggersi è cuocere a lungo e ad elevata temperatura i cibi.

Gli alimenti maggiormente a rischio sono pesci e frutti di mare, carne, uova e verdure crude non lavate a sufficienza.

Il danno provocato da agenti chimici, riguarda invece soprattutto pesticidi, conservanti e contaminazioni ambientali.

Una circolare del ministero dell’Industria, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.92 del 19 aprile stabilisce:  etichette trasparenti per i prodotti alimentari, con l’indicazione completa e dettagliata della quantità esatta degli ingredienti utilizzati, per non trarre in inganno i consumatori.

Etichette e ingredienti

Ma come leggerle e a quali ingredienti prestare particolare attenzione?

Eccone alcuni:

Antiossidanti, l’indicazione in etichetta è E300,E200,E321,E320. Hanno la funzione di evitare che il prodotto subisca variazioni di colore, che imbrunisca o irrancidisca. Si trovano in birra, funghi, gelatine, marmellate, liquori, insaccati, succhi di frutta, mele in scatola, patatine, gomme da masticare e nella margarina. Possono favorire la carie dentale e in soggetti predisposti, aumentare il rischio di calcoli renali. L’E320 che troviamo in particolare nelle patatine, nei chewing-gum e nella margarina, aumenta il tasso del colesterolo nel sangue.

Stabilizzanti, detti anche polifosfati, hanno la funzione di trattenere l’umidità del prodotto. Li troviamo in particolare negli insaccati. Un’assunzione elevata, può favorire l’osteoporosi e temporanei disturbi intestinali.

Addensanti, indicati come E406, E414, E407, E466, rendono il prodotto spalmabile, pastoso e a volte ne fanno aumentare il volume. Vengono utilizzati di frequente in budini, carni in scatola, semiconserve, dessert, gelati, caramelle, formaggi freschi, salse e maionese. Gli addensanti possono provocare problemi intestinali.

Conservanti, indicati come E249 ed E250 si trovano in genere nelle carni lavorate, salumi, ripieni di paste fresche e carni in scatola. Indicano la presenza di nitriti, questi combinandosi con altre sostanze chiamate ammine, presenti in molti alimenti e farmaci, creano le nitrosammine che possono indurre la formazione di tumori.

Antibatterici, anidride solforosa e solfiti, sono additivi tossici (distruggono la vitamina B1 e interferiscono con l’assorbimento del calcio). Usati per evitare il deterioramento di bibite, frutta secca, vino, succhi di frutta, fecole di patata, crostacei freschi o congelati, sott’aceto o sott’olio. Provocano forti mal di testa e nausea.

Coloranti, indicati come E16lg, E127, E100, E102. Usati per colorare carne di salmone e uova, dolci, bevande, formaggi, gelati ed altri prodotti. Posso avere effetti nocivi sulla tiroide, e provocare danni al fegato, ipersensibilità, riniti, orticarie.

Frutta e verdura possono far male? Se il contenuto di pesticidi risulta elevato si! E’ quindi fondamentale scegliere con cura ciò che si acquista, è bene prediligere frutta e verdura di stagione e se possible prodotti di agricoltura biologica.  In agricoltura biologica infatti, non vengono utilizzate sostanze chimiche di sintesi (concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere).

Caro lettore questo breve escursus ha lo scopo di mettere in evidenza,  quante sostanze non adeguate per il nostro corpo ingeriamo ogni giorno e ahimè spesso senza neanche rendercene conto!

Sostanze che nel tempo probabilmente provocheranno danni al nostro organismo. E comunque dobbiamo renderci conto che ciò che mangiamo oltre a fare male, spesso non da il nutrimento che dovrebbe e da ciò ne scaturiscono scompensi, carenze che porteranno nel tempo a probabili successive patologie!

Il nostro corpo è una macchina perfetta e molto complessa, che per rimanere in salute necessita di tanti micronutrienti (aminoacidi, vitamine, minerali), e non è sempre facile riuscire ad assumerli tramite l’alimentazione.

Integratori alimentari perché assumerli: l’Aloe Vera Gel

In questo l’Aloe vera gel ci da un grande aiuto, in quanto questa bevanda è un ricco cocktail che contiene moltissime di queste preziosissime sostanze, pensa ben 75 elementi nutritivi!

aloe vera gel

L’aloe è una pianta adattogena e il suo gel bevuto ogni giorno, va a supplire quelle che sono le mancanze e pian piano aiuta il corpo a riconquistare il proprio equilibrio.

Questo è il motivo per il quale può essere un valido aiuto per risolvere diverse problematiche, non perché cura ma perché appunto aiuta ogni giorno il corpo al recuperare il suo naturale equilibrio.

In più lo disintossica (sai che ogni anno il nostro corpo produce 1,700 Kg di tossine?), e agisce anche contro eventuali infiammazioni in corso. Insomma lavora a “tutto tondo” per il nostro benessere quotidiano!

Purtroppo oggi più che mai è necessario utilizzare prodotti di qualità anche con lo scopo di andare a supplire tutte le mancanze, causate dall’ingerire alimenti non sempre molto sani come invece vorrebbero farci credere!

Pensiamoci …….

Buona salute a tutti! E come dico sempre la salute è un bene prezioso, abbine cura!

Flp Aloe Vera Team

Grazie all'Aloe Vera Gel abbiamo scoperto che salute, bellezza e alimentazione sono di vitale importanza per ognuno di noi; Forever Living ci ha dato la possibilità di migliorare le abitudini e lo stile di vita delle nostre famiglie e dei nostri amici.

Tags

8 comments

  • Una volta anche io acquistavo la frutta in un supermercato grande e venivo fuorviato dal costo, oggi acquisto solo biologico e possibilmente da conoscenti.

    Marco (Grottaglie)

  • Ciao,
    in vita mia non ho mai assunto un integratore, sarebbe il caso forse di iniziare?

    Leondina

  • Ciao Monia,
    e’ da qualche mese che bevo l’Aloe della Esi, ma vorrei provare questa in gel e visto che non ho nessuna patologia, quanta ne dovrei bere?
    Grazie

    Matteo (Trapani)

    • Monia Ferretti /

      Ciao Matteo,
      nel tuo caso, consiglio di bere 40 ml al giorno. Puoi prendere un misurino da 20 ml al mattino, prima di fare colazione e 20 ml a cena o prima di cena o anche prima di andare a letto.

      Monia 🙂

  • Ho provato di tutto per perdere i miei kg di troppo, sono arrivata anche a fare una dieta con l’aiuto delle anfetamine, Monia non puoi immaginare che esperienza allucinante.
    Grazie agli integratori la mia vita è cambiata, ho perso 14 KG senza sacrifici e rinunce!

    Viva la salute,

    Barbara (Palermo)

    • Monia Ferretti /

      Ciao Barbara,
      sono contenta per Te. Gli integratori se scelti con cura possono essere un valido supporto al nostro organismo.

      Buona giornata

      Monia

  • Ciao Monia,
    la mia esperienza mi porta a dire che gli integratori sono spesso fortemente pubblicizzati e in certi casi vengono presentati come la panacea per tutti i problemi. Non sto affermando che tutti gli integratori non offrano alcun valore nutrizionale. Ma la maggior parte delle aziende si focalizzano esclusivamente sulla vendita.

    Piran (Treviso)

  • Oggi e’ difficile trovare prodotti di qualita’ a buon mercato. Frutta e verdura non possono mancare a tavola, ma a mio figlio di 13 anni che non mangia verdura, do gli integratori.

    Maria

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top