Epatite C: Sintomi e Benefici con l’Aloe Vera Gel

epatite-c

Epatite C: cos’è?

Epatite C è un virus che colpisce il fegato e se trascurato può portarti a sviluppare la cirrosi epatica e non solo, in alcuni casi ti potrebbe provocare anche varici esofagee, insufficienza epatica o addirittura il cancro al fegato.

Ma sai come si trasmette l’epatite C?

La trasmissione dell’epatite C avviene attraverso il sangue infetto, spesso la causa principale è l’uso di droghe e di conseguenza lo scambio di siringhe o aghi, ma sfortunatamente anche chi lavora a contatto con il sangue.

Ad esempio gli operatori sanitari che effettuano prelievi o si occupano di donazioni, possono venire a contatto col virus. Prima del 1992 erano a rischio anche le persone che si sottoponevano a trapianti o a trasfusioni, oggi le tecnologie di screening del sangue fanno si che non vi sia più pericolo di contrarre il virus attraverso trasfusioni o interventi.

Nonostante il virus dell’epatite C si trasmetta solo a contatto col sangue infetto, si stima che ci siano al mondo ben 130-170 milioni di persone malate, inoltre è possibile la malattia venga anche trasmessa attraverso rapporti sessuali, o dalla madre al figlio durante la nascita, c’è anche il rischio di contrarre la malattia effettuando piercing o tatuaggi in luoghi non sufficientemente sterili, infatti il virus può sopravvivere al di fuori dal corpo umano, a temperatura ambiente, fino a 4 giorni.

Conosci i sintomi dell’epatite C?

I sintomi dell’epatite C non si sviluppano immediatamente, infatti il virus rimane nel fegato e provoca infiammazioni croniche che solo col tempo diventano evidenti. All’inizio potresti accusare lievi sintomi come:

⇒ dolore muscolare,
⇒ nausea
⇒ inappetenza
⇒ affaticamento
⇒ fegato dolorante

Ma poi i si trasformano in qualcosa di più serio, e mentre la malattia progredisce si accentuano:

⇒ la stanchezza
⇒ la nausea e il vomito
⇒ la pelle tende ad ingiallire a causa dell’ittero
⇒ la può salire la febbre anche a 39°

Se pensi di poter essere stato a contatto con persone, o situazioni a rischio, sarebbe utile una visita dal medico, tieni però sempre presente che il virus si trasmette solo ed esclusivamente attraverso il sangue, quindi non puoi prendere l’epatite C attraverso un contatto casuale che può essere uno starnuto, un colpo di tosse, una stretta di mano, un abbraccio, un bacio o la condivisione di oggetti di uso comune come posate e bicchieri, i servizi igienici o le maniglie delle porte, neppure nuotare in piscina accanto ad una persona che ha l’epatite C può essere un rischio per te, il virus non si trasmette attraverso altri fluidi corporei come sperma, saliva o secrezioni vaginali.

Gli esami del sangue possono stabilire se c’è stato contatto col virus, la carica virale nel sangue e la genetica del virus in modo da poter intervenire nel miglior modo, a volte è anche necessaria una piccola biopsia del fegato per valutare al meglio la situazione.

Come posso aiutarmi in modo naturale?

L’epatite C va curata soprattutto a monte, cioè curando molto l’igiene personale, ed evitando comportamenti a rischio; bere alcool può peggiorare in modo drastico le condizioni del fegato e fare uso di droghe può portare a contrarre la malattia molto più facilmente.

La terapia coi farmaci ha diversi effetti collaterali ed una percentuale di guarigione del 60/80%, ma è indispensabile per eliminare il virus dal sangue.

Puoi trarre benefici durante la cura dell’epatite con l’ aloe vera gel, nella quale si trova la colina, un lipide attivo che aiuta il fegato a migliorare la propria funzionalità e ad eliminare le tossine create dai farmaci.

Inoltre una dieta salutare, fatta di frutta e verdura, movimento e riposo sufficiente, sono ottimi coadiuvanti contro la malattia, in ogni caso se sei affetto dal virus dell’epatite dovresti evitare i seguenti alimenti:

• Alcool;
• Caffè ed eccitanti;
• Fumo;
• Sale;
• Molluschi crudi;
• Grassi saturi;
• Arachidi e frutta secca.

Cercare di mantenere il tuo corpo sempre depurato, attivo e ricco di acidi grassi buoni è una tecnica efficace per migliorare lo stato di salute, ad esempio un consumo minimo di 2/3 mesi di:

– Aloe Vera Gel per tre volte al giorno che grazie alle sue vitamine e minerali riequilibra l’organismo;

– Artic Sea Forever, contiene una miscela purissima di olio di calamaro e olio di pesce e apporta la corretta dose giornaliera di omega 3. Grazie a questi particolari Omega 3 che apportano giornalmente un equilibrio perfetto tra DHA (Acido docosaesaenoico) e EPA (Acido Eicosapentaenoico).

– Forever Active HA capsule di Acido Ialuronico a basso peso molecolare.

Questi integratori nutraceutici consigliati possono portare miglioramenti sia a chi è sotto controllo medico sia a chi è già in cura con la terapia per l’epatite C.

Come sarebbe la tua vita se potessi viverla più serenamente?

Se vuoi alleviare le tue preoccupazioni per l’epatite C, noi possiamo fornirti la corretta posologia da assumere giornalmente e seguirti passo dopo passo per ottenere grandi benefici. Non aspettare che le cose peggiorino agisci ora, contattaci.

Valeria Bonora

Sono Vale, eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare ma soprattutto comunicare e trasmettere “qualcosa”.

Tags

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top