Candidosi Orale: Come Combatterla al Meglio

candidosi orale

La prima volta che si sentì parlare di candidosi orale fu intorno al 460-370 a.C. ai tempi di Ippocrate, si tratta di un’infezione da funghi del genere Candida, che si trovano normalmente nelle mucose umane come per esempio nella bocca.

Forse non sai però che la candidosi orale è anche conosciuta come mughetto, un nome che deriva dal suo aspetto biancastro a forma di piccoli fiori, proprio come i mughetti che puoi trovare nei prati, e nonostante sia una malattia che di solito colpisce i neonati o gli anziani, dovresti prestare molta attenzione perché colpisce anche i giovani e gli adulti immuno-compromessi.

Se non sei affetto da neoplasie o linfomi, se non stai facendo una cura a base di cortisone e se non stai facendo chemioterapia o se non soffri di diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2, allora è importante che tu faccia subito un esame del sangue perché la candidosi orale colpisce coloro affetti da HIV; tieni presente che anche una tossicodipendenza può abbassare le difese immunitarie al punto di scatenare una candidosi orale.

Ma come ti accorgi di avere una candidosi orale?

Questa malattia si presenta come un’infiorescenza biancastra, sembra del latte cagliato, macchie lenticolari che si sviluppano sulla lingua, sul palato, nel retro della bocca fino ad arrivare nell’esofago e nella laringe. A parte questi sintomi della candidosi orale, visibili, potresti anche provare bruciore alla lingua, un gusto amaro, arrossamento all’interno della bocca e screpolature ai lati; a volte può anche insorgere una difficoltà nella deglutizione.

Le cause della candidosi orale possono essere molteplici:

Check2greenimmunodeficenza

Check2greentumore o AIDS

Check2greenil fumo

Check2greenl’assunzione di corticostiroidei per artrite, eczema, asma

Check2greendiabete

Check2greenuso di dentiere non correttamente pulite

Check2greenuso frequente di antibiotici

Check2greencarenza di ferro o di vitamina B

Check2greenchemioterapia o radioterapia

Puoi prevenire la candidosi orale in diversi modi, per prima cosa una buona igiene orale dopo ogni pasto utilizzando un dentifricio senza fluoro e usando il filo interdentale;  poi dovresti recarti dal dentista regolarmente per i controlli e se hai la dentiera dovresti lavarla a fondo e disinfettarla. Se usi dei corticostiroidei per inalazioni o per aerosol è importante che ti sciacqui la bocca dopo ogni somministrazione.

Per quanto riguarda la dieta puoi trovare utile limitare gli zuccheri e cercare di disintossicare il corpo dalle tossine che possono debilitarlo; seguendo uno stile di vita sano si possono innalzare le difese immunitarie e mantenere sotto controllo il peso corporeo con un po’ di attività fisica fatta regolarmente può davvero ridurre la possibilità di prendersi la candidosi orale.

Ricordati che la candidosi orale è molto contagiosa tra madre e figlio quindi un neonato allattato al seno può infettare la mamma, però baciando qualcuno non si “attacca” la malattia perché i funghi della candida sono presenti nel nostro corpo e solo uno squilibrio delle difese immunitarie può provocare uno sviluppo abnorme del fungo.

Ripristinando la flora batterica del corpo potresti migliorare se non addirittura eliminare il problema, con lo yogurt si può aiutare a distruggere i funghi in eccesso, l’importante è che sia senza zucchero, ma un valido aiuto lo puoi avere con i probiotici. 

Aloe Vera Gel e la candidosi orale

Grazie alle innumerovoli vitamine e minerali contenuti nell’Aloe Vera Gel, un “alleato naturale” efficace come coadiuvante per un importante patologia come la candidosi orale. 

L’Aloe Vera Gel agisce dall’interno dando un beneficio a tutto l’organismo. In ogni caso è fondamentale anche che tu riesca a seguire una dieta purificante per la candida per curare l’infezione e puoi farlo con un  supporto naturale molto efficace come l’Aloe Vera Gel che ha un’azione antinfiammatoria e disintossicante.

Quanto vale la tua voglia di ridurre/eliminare il tuo disturbo da candidosi orale? 

Ecco, noi ti proponiamo di raggiungere il massimo ottenendo dei benefici garantiti da anni di esperienza sul campo e studi scientifici.

“Noi ti seguiamo passo passo consigliandoti al meglio e dandoti tutte le indicazioni necessarie affinché tu possa trarne un miglior giovamento“

Per saperne di più, contattaci

 

 

Valeria Bonora

Sono Vale, eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare ma soprattutto comunicare e trasmettere “qualcosa”.

Tags

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top